I dati sono forniti a titolo indicativo e la nostra Ditta si riserva di apportare in qualunque momento modifiche alle macchine descritte, per ragioni di natura tecnica o commerciale.








Il nuovo lavaggio in largo in continuo AQUA presenta soluzioni tecniche inedite per il settore laniero. Sono state affrontate le problematiche più critiche del trattamento dei tessuti in lana e di quelli, per tipologia, assimilabili ai lanieri; in particolare, ci si è soffermati sulle seguenti:






controllo delle tensioni esercitate sul tessuto per evitarne gli allungamenti



profondità dell'effetto meccanico sulla fibra e di lavaggio / risciacquo con minimo numero di vasche e conseguente riduzione dei consumi d'acqua e dei prodotti ausiliari



fissatura / stabilizzazione dell'intreccio del tessuto e conseguente effetto di mano



massima semplificazione costruttiva



automazione dei processi di lavorazione



Lo studio e la sperimentazione pratica presso diversi utilizzatori hanno portato alla realizzazione di vasche con caratteristiche costruttive particolari:



tutti i cilindri di accompagnamento del tessuto sono comandati positivamente. L'elevato diametro di questi ed un corto interasse tra quelli inferiori e quelli superiori previene la formazione di pieghe e l'arrotolatura delle cimosse, anche nel trattamento di articoli notoriamente difficili.


In ogni singola vasca, l'uso di celle di carico, collegate a motori a ca vettoriali di nuova concezione per il comando del foulard, consente di ridurre le tensioni fino al 30% dei valori normali.


Speciale profilo superficiale dei cilindri di accompagnamento (part. A). Si ottiene così un notevole aumento della penetrazione del bagno e dell'effetto meccanico sulla fibra con conseguente maggior effetto di lavatura/risciacquo del tessuto, più che doppio rispetto a vasche con cilindri a superficie piana.


Trattamento di lavatura con tessuto fuori bagno e relativi consumi d'acqua molto ridotti, anche mediante sistema di controcorrente tra le vasche.


Continua filtratura e ricircolazione del bagno (1500 lt/min) in ogni singola vasca tramite gruppo filtro autopulente/pompa/tramoggia di caduta acqua. Ciò avviene anche nella vasca di fissatura/stabilizzazione in modo tale che il tessuto mantiene la temperatura impostata (fino a 99C), anche quando si trova al di sopra del livello dell'acqua, ed ha una fissatura più stabile e rapida.


Semplicità d'incorsatura e facilità di controllo ed ispezione del tessuto.


Costruzione modulare che permette l'adattabilità a qualunque tipo di esigenza produttiva.


Possibilità di applicazione di dispositivi per il controllo in automatico delle lavorazioni e di stazione di distribuzione dei prodotti ausiliari necessari ai trattamenti (dispositivi opzionali).